ARTICOLI

LEED e BREEAM per la qualità dell'ambiente

Certificazioni

Certificazioni per la tutela ambientale in edilizia LEED e BREAM

24 feb, 2022

Il campo delle costruzioni è quello che più ha inciso sul paesaggio e sulla qualità dell’ambiente

La necessità di intervenire e regolarizzare i processi edilizi, al fine di ridurre l’impatto ambientale di quest’attività incessante, ha dato vita a protocolli di certificazione ambientali.

Certificazioni ambientali internazionali

Le più conosciute in campo edilizio a livello internazionale sono il LEED e il BREEAM.

Entrambi sono programmi di certificazione volontaria, applicabili ad edifici sia residenziali che commerciali, e che riguardano l’intero ciclo di vita del manufatto edile. Sono inoltre in continuo aggiornamento, promuovendo un approccio orientato alla sostenibilità e miglioramento della qualità dell’ambiente.

Questi protocolli valutano diversi tipi di edifici in base ad una serie di criteri a cui corrispondono dei punteggi; a seconda dei punti totali ottenuti, l’edificio otterrà un determinato livello di certificazione.

Continua a leggere per scoprirne le specifiche.

Certificazione LEED

La certificazione LEED analizza le prestazioni degli edifici in base ad 8 criteri:

  • trasporto ed ubicazione;
  • sostenibilità del sito;
  • efficienza risorse idriche;
  • energia e atmosfera;
  • materiali da costruzione e risorse;
  • qualità degli ambienti interni;
  • innovazione;
  • priorità regionale.

A ciascun criterio vengono attribuiti dei punti, la cui somma (minimo 40, massimo 110) costituisce 4 livelli di certificazione: base , oro, argento e platino.

Iter di ottenimento della certificazione

Per aspirare a certificare LEED un edificio, occorre:

  • identificare la tipologia e l’ubicazione dell’edificio (edilizia di nuova costruzione, intervento di restauro, scuole/negozi/ospedali, edilizia residenziale o studio urbanistico);
  • contattare un consulente LEED AP che aiuti il committente nel processo;
  • è utile fare un test preventivo sull’applicazione web Green ITEST, che permette di avere una panoramica sulle potenzialità del progetto;
  • individuare i possibili crediti che il progetto potrebbe ottenere, implementando eventualmente determinate strategie al fine di conseguirli;
  • si procede infine alla registrazione online della domanda, fornendo la relativa documentazione del progetto

I vantaggi del LEED

Per chiunque adotti gli standard LEED in un progetto, i più grandi vantaggi saranno la gestione oculata del cantiere, manutenzione programmatica dell’edificio, e nel riconoscimento della certificazione da parte di un ente terzo.

Oltre che ovviamente al contributo che l’edificio porterà a ridurre l’impatto ambientale delle costruzioni. Tutti questi vantaggi, avranno poi un riscontro positivo anche sul mercato.

Certificazione BREEAM

La certificazione BREEAM serve a valutare la sostenibilità degli edifici e il benessere delle persone che ci vivono. Questa valutazione avviene in base a 10 criteri:

  • gestione;
  • salute e benessere;
  • energia;
  • trasporti;
  • acqua;
  • materiali;
  • gestione dei rifiuti;
  • uso del suolo ed ecologia;
  • inquinamento;
  • innovazione.

A ciascuna categoria si attribuirà un punteggio, la cui somma (rating minimo del 10% e massimo del 100%) costituisce 6 livelli di certificazione: Accettabile, Pass, Buono, Molto buono, Eccellente, Eccezionale.

Iter di ottenimento della certificazione

Il processo di certificazione BREEAM comincia molto prima dell’avvio del cantiere, la procedura sarà la seguente:

  • in base al tipo di destinazione d’uso dell’edificio, si sceglierà il giusto protocollo da usare: BREEAM International per edifici nuovi a carattere industriale, residenziale o commerciale; BREEAM International Refurbishment per le ristrutturazioni; BREEAM In-Use International per tutti i tipi di edifici non residenziali;
  • si dovrà contattare un certificatore ufficiale BREEAM, che assisterà tutto l’iter e svolgerà una verifica preventiva;
  •  a costruzione ultimata, l’ente rilascerà la certificazione che si rivolgerà a tutto il ciclo di vita dell’edificio.

I vantaggi del BREEAM

Un edificio che è certificato BREEAM risulta sicuramente più economico nella gestione rispetto a quelli non certificati, in quanto gli edifici sostenibili generano importanti risparmi energetici e quindi di costi. Oltre a questo aspetto, i progetti classificati BREEAM sono ambienti sostenibili, in cui si garantisce il benessere delle persone e la conservazione delle risorse naturali.

Esperienza di Isopan con i prodotti ADDMIRA

Tra gli obiettivi di Isopan ci sono l’attenzione alla sostenibilità e all’ambiente, migliorando l’efficienza energetica degli edifici grazie ai suoi prodotti, alcuni dei quali possono contribuire all'ottenimento di certificazioni sull'edificio secondo protocolli LEED e BREEAM.

Si tratta della gamma di sistemi ADDMIRA, ovvero sistemi prefabbricati di pannelli sandwich dedicati al mondo dell’architettura per l’involucro degli edifici, tra cui ADDVision. Si tratta di soluzioni per pareti e facciate realizzate con pannelli sandwich altamente isolanti grazie al nucleo in poliuretano o lana minerale. 

Questi protocolli ambientali consentono dunque, meglio di altri strumenti, di esaltare le caratteristiche green degli edifici, dando loro un significativo valore aggiunto. 

Esso, oltre a contribuire a migliorare la qualità dell’ambiente grazie a prestazioni energetiche maggiori, costituirà anche un grande vantaggio sul mercato.

 

Per approfondire le specifiche dei pannelli certificati ADDMIRA puoi visitare la nostra pagina dedicata e richiedere la brochure. 

SCOPRI LA NUOVA GAMMA ADDMIRA

Scritto da

Marta Lupi - R & D Engineer
Marta Lupi - R & D Engineer

Marta Lupi, ingegnere dei materiali e R&D Project Manager di Isopan, si occupa di progetti di ricerca volti ad individuare nuove soluzioni di prodotto e processo. Lavora a stretto contatto con Università, centri di ricerca e partner strategici per l’innovazione.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group