ARTICOLI

ADDWind, la facciata ventilata della famiglia ADDMIRA

Facciate, Isolamento termico

ADDWind, la facciata ventilata della famiglia ADDMIRA

29 set, 2021

ADDWind è l’innovazione studiata da Isopan per le facciate ventilate. Essa rientra nella famiglia ADDMIRA, di cui costituisce una sottocategoria.

ADDMIRA è la gamma di innovazioni con cui Isopan esporta i pannelli sandwich in nuovi contesti progettuali. 

Solitamente il pannello sandwich è impiegato nell’edilizia industriale, questo elemento costruttivo tramite ADDIMIRA viene lanciato verso altri settori, in particolare quelli relativi alle facciate degli edifici residenziali o destinati al terziario oppure ad ospitare servizi pubblici.

In questi ambiti, la gamma in oggetto si fa apprezzare perché realizza il connubio tra funzionalità degli edifici e armonia estetica, in relazione al contesto urbano in cui lo stabile è inserito.

ADDMIRA è infatti una soluzione che assicura:

  1. Versatilità, in quanto adattabile a ogni esigenza progettuale;
  2. Design, garantito dall’ampia possibilità di scelte estetiche;
  3. Sartorialità, intesa come capacità di offrire svariate personalizzazioni.

Dal punto di vista squisitamente tecnico, nella famiglia di soluzioni ADDMIRA sono rintracciabili alcune performance del prodotto. Esse riguardano soprattutto:

  • Isolamento termico: assicurato dal materiale coibentante del pannelli sandwich. Che siano in poliuretano o in lana minerale di roccia, essi riducono al minimo gli scambi termici fra ambiente esterno e locali interni;
  • Protezione in caso di incendi: anche qui è la tecnologia del pannello a fare la differenza, grazie alle sue apprezzabili qualità ignifughe;
  • Ecosostenibilità: ADDMIRA si conforma alle esigenze di edilizia ecosostenibile grazie all’utilizzo della soluzione Leaf per i pannelli sandwich.

Inoltre anche questa gamma, come tutti i sottoprodotti della categoria, agevola l’ottenimento delle certificazioni LEED e BREEAM

Descritti i tratti comuni alla famiglia ADDMIRA, si può ora passare ad analizzare specificamente le peculiarità proprie di ADDWIND.

Soluzione ADDWind, quali sono i vantaggi

Prima di analizzare i vantaggi di questa soluzione, è utile tornare brevemente sul concetto di facciate ventilate.

Esse rappresentano un tipo di costruzione che si caratterizza per la presenza di una camera ventilata tra la parete perimetrale dello stabile e il rivestimento esterno, installato mediante un sistema di ancoraggio meccanico.

In questo settore costruttivo, ADDWind si pone come sistema innovativo capace di assicurare:

  1. Versatilità;
  2. Funzionalità;
  3. Estetica.

Se la prima è assicurata dall’ampia gamma di personalizzazioni che permettono di soddisfare molteplici esigenze estetiche, la seconda è rintracciabile in una serie di benefici, quali:

  • Risparmio energetico: la ventilazione della facciata favorisce un aumento delle performance isolanti della parete interna, con benefici sul consumo di energia;

  • Durabilità: ADDWind prevede l’utilizzo di materiali resistenti agli agenti atmosferici e in grado di mantenere inalterate nel tempo le caratteristiche tecniche ed estetiche della facciata;

  • Resistenza agli shock: gli elementi utilizzati in questa tipologia di costruzione a secco si distinguono anche per la capacità di resistere agli shock meccanici esterni (come urti, abrasioni o atti vandalici);

  • Facilità di montaggio: dovuta al fatto che stiamo parlando di una costruzione a secco, che come tale non richiede l’utilizzo di collanti o malte cementizie. Ciò fa sì che i tempi di realizzazione si riducano, con effetti positivi sui costi di lavorazione.

A tutto ciò va aggiunto un altro vantaggio, riguardante l’ambito fiscale: l’utilizzo di questa tecnologia permette l’accesso al Sisma Bonus, al Superbonus del 110% e a quello relativo alle facciate.

La struttura di ADDWind

Dal punto di vista tecnologico, ADDWind è composto da:

  • Pannelli sandwich in poliuretano (ISOCOP) o lana minerale di roccia (ISOFIRE ROOF), che vanno a formare lo strato isolante applicato sulla parete perimetrale dell’edificio;
  • Staffe ARKWALL, che interfacciano i pannelli isolanti con il rivestimento e che, a seconda della configurazione di installazione possono essere di tipo 1.0 o di tipo 2.0
  • Rivestimento esterno, disponibile in un’ampia gamma di personalizzazioni.

La varietà di finiture disponibili permette non soltanto di soddisfare il gusto del cliente ma anche di dare continuità estetica relativamente al contesto in cui l’edificio è ubicato.

Ambito di utilizzo di ADDWind

Coniugando customizzazione e benefici, la facciata ventilata ideata da Isopan è idonea per essere installata in vari campi edilizi; inoltre, questo sistema può essere impiegato non soltanto per la realizzazione di edifici di nuova costruzione ma anche per porre in essere interventi di riqualificazione, ciò grazie al fatto che la soluzione in esame permette l’installazione su varie tipologie di sottostrutture..

L’ampliamento dell’ambito di utilizzo è altresì assicurato dal fatto che la versatilità di questa soluzione riguarda anche l’estetica, questo aspetto è garantito dalle molteplici tipologie di finiture, mediante le quali ADDWind consente a progettisti e costruttori di venire incontro alle esigenze della clientela.

SCOPRI LEAF

ADDWind, versatilità estetica e customizzazione dei rivestimenti

A rendere possibile la customizzazione dei rivestimenti vi è un articolato ventaglio di scelte riguardanti lo strato esterno del rivestimento, che può essere personalizzato grazie sia alla diversità di materiali proposti che agli aspetti estetici realizzabili. 

Nel dettaglio, è possibile scegliere tra questi tipi di rivestimento:

IN-HPL (laminato ad alta pressione)

In tal caso, il pannello è composto da resine termoindurenti (per il 30%) e da fibre di cellulosa pressate (per il 70%).

L’utilizzo di resine pigmentate a base di poliuretano rende la superficie compatta e decorativa.

La pelle in HPL non porosa, è facile da lavare e resistente agli shock meccanici, agli agenti atmosferici e a quelli chimici.

IN-ROCK 

È la fibra di roccia basaltica a caratterizzare questo pannello, rafforzato da uno strato intermedio sintetico termoindurente.

La superficie decorativa è multispessore, essendo composta da tre strati di primer acrilico e da uno di colore acrilico. A essi può essere aggiunto su richiesta la pellicola protettiva ProtectPlus.

Il trattamento a cui è soggetta questa pelle fa sì che essa offra ottimi standard di resistenza ai raggi UV e alle intemperie.

IN-COMPO

Questo rivestimento è costituito da un pannello di alluminio verniciato con tecnologia PVDF.

IN-COMPO garantisce una superficie uniforme, facile da installare e duratura. Inoltre, essa è resistente alla corrosione, all’invecchiamento e all’irraggiamento solare.

L’ampia disponibilità di colori e di finiture ne permette l’adattabilità a ogni contesto.

LG-DRILL

In cui il rivestimento è formato da lamiere grecate ISOPAN - LG 28 in acciaio zincato preverniciato.

La lamiera può avere una superficie:

  • Senza micro-foratura;
  • Con micro-foratura parziale;
  • Con micro-foratura totale.

LP - STRETCH

Questa pelle è composta da lamiere stirate. La maglia della lamiera è disegnata mediante stiramento e taglio del materiale utilizzato.

LP - STRETCH è un rivestimento spesso utilizzato per difesa e protezione, nonché nell’ambito dell’architettura decorativa.

LP - DRILL

Rivestimento caratterizzato da lamiere perforate in alluminio o acciaio. Varia è la gamma di perforazioni disponibili. ad esempio:

  • Rotonda
  • Quadrata
  • Esagonale
  • A disegno;

Così come diversi sono gli spessori e le finiture (zincate, laminate, a caldo e/o freddo, aisi 316, aisi 304), che offrono svariate soluzioni estetiche.

GRES

Si tratta di una pelle formata da lastre ceramiche. La porcellana laminata crea superfici compatte, e la tecnologia utilizzata assicura resistenza agli shock meccanici e all’azione degli agenti atmosferici e chimici.

Disponibile in molteplici spessori e dimensioni, il gres fornisce un rivestimento igienico e resistente al fuoco.

DEKTON

Un materiale tecnologico composto di porcellana, vetro e quarzo. Alta resistenza e versatilità per applicazioni domestiche e grandi progetti.

Il materiale presenta numerose caratteristiche quali la resistenza ai raggi UV, alle basse e alte temperature, o al contatto con l’acqua,

WPC

In tal caso, viene utilizzata una lega di polimero composta da PVC e legno (proveniente da foreste gestite secondo gli standard ambientali).

Il risultato è un legno chimico che si fa apprezzare per estetica ma anche per affidabilità nel tempo. Inoltre, al contrario del legno naturale, il WPC non richiede frequenti interventi manutentivi.

A - CONCRETE

Questo rivestimento si caratterizza per l’impiego di pannelli in fibrocemento ecologico.

Possono essere disposti in verticale od orizzontale, nonché “ad incastro”.

Inoltre, possono essere lavorati per realizzare diversi moduli, il che rende questa pelle adatta a essere utilizzata in una pluralità di progetti.

TERRACOTTA

Elementi in cotto ricavati da argille naturali che conferiscono caratteristiche speciali in termini di colore, resistenza, robustezza e porosità.

Disponibili in una grande varietà di elementi si evidenziano le caratteristiche dell’argilla: la modellabilità ed il progressivo personalizzare della produzione in termini di design degli elementi in cotto.

ISOBRICK

Composto da mattoni in laterizio agganciati a elementi metallici a tegola antiscivolo.

In questo tipo di rivestimento, la bellezza del mattone è associata alla facilità di installazione e ai benefici di una facciata ventilata.

Il rivestimento Isobrick è disponibile in un’ampia gamma di dimensioni e colori, ed è perciò in grado di soddisfare molteplici esigenze progettuali.

Queste pelli inoltre possono essere abbinate al sistema ISOLED, con cui è possibile creare effetti di luce che vanno a implementare il valore estetico dell’edificio durante le ore notturne.

ADDWind, case history

Analizzate le caratteristiche del sistema di facciate ventilate creato da Isopan, potrebbe essere interessante verificarne i benefici in termini di concreta applicazione. Pertanto, potrebbe essere utile citare due esempi.

Il primo riguarda un asilo di Massa Carrara, dove la facciata ventilata è stata realizzata in HPL con pannelli in lana minerale, adatti ad assicurare il comfort del personale scolastico e dei bambini.

Impiegare questa soluzione ha significato completare l’opera in tempi ristretti, il che ha permesso di venire incontro alle esigenze di organizzazione scolastica.

Inoltre, l’utilizzo della tecnica “Individual” ha consentito di personalizzare la facciata dell’edificio, nel caso specifico arricchita dall’opera di un’artista del luogo.

Il secondo esempio riguarda invece un hotel termale di Padova. Diverse esigenze, diverso contesto, ma medesimi obiettivi raggiunti.

Anche in questo caso è stato infatti possibile operare con celerità in modo da non ingolfare i lavori propedeutici all’inizio dell’attività ricettiva. 

Dunque, entrambi i casi permettono di chiarire i benefici concreti derivanti dallo scegliere ADDWind. 

Una soluzione che non soltanto garantisce customizzazione, sicurezza e comfort abitativo, ma anche rapidità di installazione necessaria per il contenimento dei tempi e dei costi di realizzazione.

SCOPRI LA NUOVA GAMMA ADDMIRA

Scritto da

Cesare Arvetti - Research & Development Department
Cesare Arvetti - Research & Development Department

Esperto Isopan con più di 10 anni di esperienza nel mondo della costruzione a secco. L'Arch. Cesare Arvetti supporta i maggiori studi di architettura e di progettazione per individuare le soluzioni più adatte alle esigenze dei singoli progetti.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group