ARTICOLI

Light Steel Frame: intervista ad Alessandra Bellutti

Costruzione a secco

Light Steel Frame: intervista ad Alessandra Bellutti

13 dic, 2021

I sistemi costruttivi composti da elementi in acciaio formati a freddo sono comunemente definiti Light Steel Frame (LSF) e rientrano nella categoria delle costruzioni a secco.

Ricerca e innovazione hanno portato Manni Group a identificare un ventaglio di soluzioni personalizzate che integra e amplifica le prestazioni delle costruzioni a secco: Delifta. Lo spiega nel dettaglio Alessandra Bellutti, Marketing & Techincal Manager per Manni Green-Tech.

Cos’è Light Steel Frame?

Negli ultimi decenni il mondo delle costruzioni si sta spingendo sempre di più nella direzione dei sistemi a secco.

Questo perché tali sistemi consentono di realizzare edifici con tempi e costi certi, una maggiore sicurezza in cantiere, minor utilizzo di calcestruzzo e, conseguentemente, meno spreco di acqua.

Si tratta di soluzioni industrializzate facenti uso di elementi con prestazioni testate e certificate che delineano una qualità più elevata rispetto alle realizzazioni in opera.

Il cuore di queste strutture a secco è rappresentato dalle strutture portanti in Light Steel Frame, alle quale sono stati abbinati materiali e lastre per combinare pacchetti personalizzati in risposta alle esigenze dei progettisti.

Il nucleo strutturale in acciaio - LSF - è così abbinato a lastre in cartongesso e cemento rinforzato Manni Green Tech e pannelli sandwich Isopan per creare sistemi di pareti, solai e coperture.

Cos’è Delifta e come nasce?

Delifta è l’insieme di soluzioni personalizzate che integrano la struttura (LSF) e supportano i progettisti e i clienti nella direzione dell’industrializzazione del mondo delle costruzioni.

Si può dire che Light Steel Frame sia il nucleo in acciaio strutturale, Delifta il pacchetto di rivestimento e completamento che si aggancia all’interno e all’esterno della struttura.

La nascita di Delifta è la naturale conseguenza di una sempre maggiore richiesta di costruzioni a secco. Attualmente sono disponibili alcune soluzioni destinate a variare e aumentare nel tempo in accordo con le diverse casistiche e innovazioni di mercato.

Manni Green Tech ha cercato di riassumere delle soluzioni per fornire una linea guida per le costruzioni a secco che possa contestualmente bilanciare:

  • le performance 
  • l’aspetto economico  
  • la facilità d’uso in cantiere. 

Tali soluzioni, quindi, riguardano l’involucro: pareti interne ed esterne, solai, coperture piane e tetti inclinati.

Naturalmente, le soluzioni proposte e dettagliate da Manni Green Tech possono variare la loro configurazione a seconda delle esigenze della costruzione, alle performance e alle specifiche richieste del cliente.

Quali sono i vantaggi offerti da Delifta?

I vantaggi delle costruzioni a secco e, nello specifico, di Delifta sono molteplici. I tre aspetti sicuramente più interessanti sono:

  1. Velocità di posa del sistema
  2. Manutenzione minima
  3. Libertà e flessibilità progettuale.

Le attività in cantiere sono decisamente velocizzate grazie al montaggio meccanico degli elementi a secco.

La fase di montaggio parte dalla struttura in acciaio preassemblata adagiata sul piano delle fondazioni.

Successivamente inizia l’assemblaggio dei rivestimenti esterni in modo da isolare l’involucro e continuare le lavorazioni dall’interno.

Anche gli impianti possono essere posati con maggiore velocità e sicurezza perché protetti dalle intemperie.

Questi ultimi, sia elettrico che idrico, vengono studiati in fase di progettazione in modo da essere alloggiati nella struttura portante o in contropareti accessorie che fungono da vano tecnico.

Tale caratteristica è rilevante anche ai fini della manutenzione perché rende le operazioni più agili e maneggevoli.

Le costruzioni a secco con soluzioni Delifta richiedono pochissima manutenzione.

Ciò sia per la natura stessa del nucleo in acciaio, sia per le componenti che hanno una durabilità elevata (minimo 50 anni secondo le indicazioni di legge).

Anche l’aspetto architettonico è salvaguardato grazie alle molteplici possibilità di finiture (in pietra, legno, ceramica, intonaco) che ben si adattano al contesto geografico e climatico abbracciando così l’estetica del luogo.

I pacchetti Delifta possono essere utilizzati in qualsivoglia zona climatica grazie alla versatilità e alla molteplicità delle soluzioni percorribili.

L’uso di tetti piani piuttosto che inclinati, i pannelli isolanti con altissime performance e gli accessori consentono un perfetto adattamento delle strutture sia per climi caldi che per climi freddi. 

Le coperture - sia piane che inclinate - presentano, ad esempio, diverse finiture tra cui anche i classici coppi. L’aspetto architettonico è così valorizzato da una grande flessibilità progettuale.

Le soluzioni di copertura consentono anche una perfetta integrazione con gli impianti di produzione di energia rinnovabile quali fotovoltaico e solare termico. 

Per esempio, nel caso di coperture  con pannelli sandwich Isopan sono già previste delle soluzioni integrate per la realizzazione di impianti fotovoltaici.

Quali sono le tre principali caratteristiche Delifta in termini di performance?

Gli edifici a secco raggiungono risultati importanti in termini di performance. In particolare:

  1. Elevate prestazioni sismiche
  2. Elevate prestazioni di isolamento termico, acustico e resistenza al fuoco
  3. Leggerezza degli elementi e facilità di trasporto.

Tutti i sistemi sono certificati nel rispetto delle normative vigenti che rispondono agli standard di prestazione acustica, termica e comportamento al fuoco. 

Le certificazioni rappresentano un sistema di controllo e di garanzia di qualità, durabilità e affidabilità che possono supportare i tecnici già nelle prime fasi progettuali.

Perché un progettista dovrebbe scegliere queste soluzioni?

Le componenti industrializzate sono definite a priori nei loro aspetti tecnici, dimensionali e architettonici e questi si riflettono pedissequamente in cantiere, senza modifiche in corsa.

Diversamente, nelle costruzioni tradizionali ci possono essere molti aspetti che inducono ad apportare variazioni, anche sostanziali, al progetto iniziale.

Progetto e costruzione sono quindi coerenti e c’è perfetta corrispondenza tra loro.

Il progettista troverà meno imprevisti e variazioni in cantiere rispetto a quante non ne avrebbe con delle costruzioni tradizionali.

I sistemi di costruzione a secco, poi, presentano una naturale vocazione ad essere integrati con le nuove tecnologie per il monitoraggio delle performance energetiche messe in campo dalla demotica e dall’ IoT in modo da raggiungere classi energetiche elevatissime fino a edifici a energia quasi zero.

Infine, è possibile adoperare queste soluzioni costruttive in tutti i campi e per moltissime destinazioni d’uso: dal residenziale alle sedi aziendali e uffici, dal turistico all’ospedaliero, fino al commerciale. 

Visita il sito Manni Green Tech per maggiori informazioni su Delifta.

VISITA MANNI GREEN TECH

Scritto da

Raffaele Bulgarelli - Digital Marketing Expert presso Manni Group
Raffaele Bulgarelli - Digital Marketing Expert presso Manni Group

Raffaele, Digital Marketing Expert di Manni Group, collabora in modo sinergico con Isopan entrando in contatto con il mondo tecnico del pannello sandwich e osservando i trend evolutivi dell’edilizia. Grazie alla formazione in Architettura ha un occhio attento su temi e attività online che coinvolgono i progettisti e gli architetti.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group