ARTICOLI

Pannello Isofrozen: cos’è, caratteristiche e benefici

Catena del freddo, Leaf

Pannello Isofrozen: cos’è, caratteristiche e benefici

18 feb, 2021

Approfondire cos'è un pannello Isofrozen e quali ne sono le caratteristiche, ti permette di effettuare una scelta consapevole ed ecosostenibile per il tuo progetto.

Disponibile nella versione Isofrozen e Isofrozen HT, questo pannello sandwich, targato Isopan, rappresenta un’innovazione nella progettazione e costruzione di ambienti a temperatura controllata. Grazie all’utilizzo della tecnologia Leaf, il pannello Isofrozen è anche capace di consolidare l’unione tra progettazione, costruzione ed ecosostenibilità.

Se vuoi saperne di più in merito alla tecnologia Leaf e a come contribuisce nel miglioramento delle prestazioni dei pannelli sandwich, leggi l’articolo: MIGLIORARE LE PERFORMANCE DEL PANNELLO SANDWICH GRAZIE A LEAF”.

 

Caratteristiche del pannello Isofrozen

Ricompresi nella gamma Isofrigo, Isofrozen e Isofrozen HT sono pannelli bilamiera coibentati in schiuma poliuretanica

Di elevato spessore, consentono il raggiungimento di eccellenti standard di isolamento termico. Rappresentano perciò la scelta ideale per la progettazione e costruzione di ambienti a temperatura controllata.

I pannelli Isofrozen sono caratterizzati da:

  • Rivestimento in alluminio, acciaio zincato preverniciato o INOX;
  • Possibilità di posa in verticale o in orizzontale;
  • Preverniciatura disponibile in conformità ai requisiti di contatto occasionale con gli alimenti, di diverse finiture e colori, lavabile e sanificabile.

Analizzatene le caratteristiche, passiamo a esaminare le misure del pannello Isofrozen.

 

Misure del pannello Isofrozen

Conoscere le misure del pannello Isofrozen può interessare tanto i progettisti quanto i costruttori intenzionati a utilizzare questo elemento d’avanguardia della ricerca Isopan. 

Nello specifico, questa tipologia di pannelli sandwich si caratterizza per le seguenti dimensioni: 

  • Lunghezza: fino al massimo trasportabile;
  • Passo utile (mm): 1000 - 1150;
  • Spessore isolante (mm): 80, 100, 120 (per la versione Isofrozen); 120, 150, 200 (per la versione Isofrozen HT);
  • Supporto interno ed esterno: profilo metallico microprofilato a doghe o piano.

 

Scheda tecnica del pannello Isofrozen

L’esame della scheda tecnica permette di distinguere tre versioni dei pannelli sandwich Isofrozen e Isofrozen HT:

  1. Standard;
  2. Con guarnizione termoespandente;
  3. Con sigillante tixotropico.

Quanto al giunto del pannello Isofrozen, esso si caratterizza per avere un incastro a labirinto con fissaggio a vista.

Al fine di venire incontro alle varie necessità d'isolamento termico e di tenuta all’aria, la gamma Isofrozen propone anche ulteriori sistemi di giunzione:

1. A secco: studiato per locali con temperatura non inferiore a 4°C. Il giunto è a incastro maschio/femmina e il pannello ha una guarnizione in PU inserita in fase di produzione, che pertanto non richiede lavorazioni aggiuntive.
2. Con nastro bituminoso: adatto a locali con temperatura non inferiore a -1°C. In questa tipologia di giunto, alla guarnizione standard del pannello vengono aggiunti due nastri bituminosi che assicurano una buona tenuta al passaggio d’aria fra esterno e interno.
3. Con sigillante tixotropico: questa tipologia di giunto chiude ogni fessura, garantendo così un isolamento termico perfetto per gli ambienti a temperatura negativa.
4. Con giunto iniettato: suggerito per ambienti a temperatura estremamente negativa. L’assenza di fessure e l’utilizzo di guarnizioni in PVC garantisce un’ottima tenuta all’aria e la limitazione dei ponti termici.

SCOPRI LEAF

 

Manutenzione di un pannello Isofrozen

La manutenzione di un pannello Isofrozen si rende necessaria per assicurarne la perfetta fruibilità.

A riguardo, Isopan consiglia di procedere a verifiche periodiche. La periodicità non dipende soltanto dall’utilizzo cui è destinato il pannello ma anche dal materiale che ricopre la superficie esterna. 

Si raccomanda altresì una pulizia regolare della parete esterne, con particolare attenzione alle zone ove è più probabile la formazione di ristagni d’acqua piovana.

 

Vantaggi del pannello Isofrozen

I vantaggi offerti da un pannello Isofrozen sono validi sia in tema di efficienza termica che di risparmio economico.

Grazie alla sua eccellente capacità isolante, esso assicura un ambiente a temperatura costante e a ridotta umidità.

Inoltre, la funzione di coibentazione fornita dalla schiuma in poliuretano è di tale efficacia da garantire la minima dispersione termica e il massimo vantaggio in termini di contenimento dei costi.

Ma c’è di più. Dotato di superfici facilmente lavabili, è altresì indicato per la costruzione di celle frigorifere a uso agroalimentare e farmaceutico.

Eccellenza qualitativa, massimo isolamento termico e ottimi livelli di sicurezza igienica ti lasciano intuire quanto il pannello Isofrozen sia idoneo ad assicurare la catena del freddo nella GDO.

L’utilizzo del pannello Isofrozen è inoltre consigliato per la sua ottima reazione al fuoco.
Grazie alle speciali e innovative formulazioni chimiche dell’espanso, questo pannello rispetta gli standard qualitativi richiesti per l’’ottenimento della certificazione europea Bs1d0 .

Vantaggi che fanno del pannello sandwich l’elemento ideale per la costruzione e la progettazione di pareti di tamponamento, divisori interni e controsoffitti di fabbricati a uso sia civile che industriale.

 

Pannello Isofrozen: perché è utile per progettisti e costruttori

Il pannello Isofrozen è utile sia per i progettisti che per i costruttori, e non soltanto per i motivi indicati al paragrafo precedente.

Questa tipologia di pannelli sandwich garantisce la piena armonia tra le dinamiche costruttive e le esigenze di tutela ambientale. Ciò grazie all’utilizzo della tecnologia Leaf, che contraddistingue le produzioni Isopan.

Leaf è la soluzione che garantisce dispersioni termiche inferiori fino al 20% rispetto agli altri pannelli presenti sul mercato.

Il tutto grazie all'abbattimento del valore di conducibilità termica della schiuma isolante contenuta al loro interno che contribuisce a ridurre la trasmittanza termica del prodotto.
A parità di spessore del pannello sandwich rispetto ad altre schiume isolanti, si riesce a ridurre la dispersione termica fino al 20%.

Inoltre, la soluzione Leaf prevede l’utilizzo della tecnologia Halogen Free, un ritardante di fiamma privo di alogeni potenzialmente nocivi qualora rilasciati nell’atmosfera, in caso di incendio.

Efficienza energetica, innovazione tecnologica, ecosostenibilità: Isofrozen è la risposta di Isopan a queste esigenze. 

Vuoi rendere il tuo edificio performante nel tempo? Scegli Leaf per dare maggior valore in termini di energia, sicurezza e sostenibilità.

SCOPRI DI PIÙ SU LEAF

Scritto da

Rocco Traini - Coordinamento Ufficio Tecnico
Rocco Traini - Coordinamento Ufficio Tecnico

Coordinatore dell’ufficio tecnico l’Ing. Rocco Traini supporta l’area commerciale per aiutare i clienti ad ottenere la miglior soluzione tecnologica. Con più di 10 anni di attività nel mondo Isopan è oggi un esperto del pannello sandwich e delle sue applicazioni.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group