ARTICOLI

Green roof in Italia: una soluzione costruttiva che tutti richiedono

Tetti

Green roof in Italia: una soluzione costruttiva che tutti richiedono

23 feb, 2021

Il green roof è una soluzione costruttiva molto richiesta anche in Italia.

La ragione è semplice ed è riconducibile a due fattori: innovazione costruttiva ed ecosostenibilità.

Due punti centrali nel programma lavorativo di progettisti e costruttori, per i quali può essere quindi interessante sviluppare la conoscenza di questo elemento d’avanguardia nel campo delle coperture.

 

Green roof in Italia, tra bombe d’acqua e inquinamento

Il green roof sta trovando sempre maggior apprezzamento in Italia grazie ai benefici che esso comporta. Benefici in termini di efficienza energetica che si traducono in economicità ed ecosostenibilità. 

In merito a questo secondo punto, i vantaggi garantiti da un tetto verde significano tanto per un paese come l’Italia, spesso flagellato da bombe d’acqua e solitamente oppresso da rischiosi livelli di inquinamento.

Senza dimenticare l’effetto “isola di calore”, fenomeno che attanaglia le aree urbane maggiormente sviluppate e che ne determina un aumento della temperatura ambientale.

Il verde su misura per i tuoi desideri: Scopri GrennRoof

 

Altri benefici del green roof

Il green roof è la risposta giusta per queste e anche per altre problematiche. La tecnologia che stiamo esaminando garantisce::

  • Efficienza energetica: il tetto giardino assicura un ottimo isolamento termico, il che si traduce in minori costi di rinfrescamento e di riscaldamento.
  • Comfort: la copertura verde attutisce in maniera considerevole i rumori provenienti dall’ambiente esterno. Aspetto da non sottovalutare nelle metropoli, ove i livelli di inquinamento acustico sono spesso sopra i livelli di guardia.
  • Miglioramento estetico: scegliere un tetto verde significa porre un freno alla cementificazione. Al posto del grigio, ci sarà il verde della vegetazione che abbellirà l’edificio aumentandone il valore.
  • Impermeabilizzazione: la struttura multistrati del pannello sandwich per tetti verdi è studiata per garantire la massima impermeabilità. Il green roof assicura quindi ottime capacità di assorbimento dell’acqua, con zero rischi di infiltrazioni.

 

Il green roof in Italia e nel mondo

Innegabile che il green roof sia una soluzione sempre più richiesta, ma altrettanto vero è che essa ha già riscosso ampio successo tanto in Italia quanto nel mondo.

Basti pensare soltanto alle costruzioni ultimate da tempo che hanno previsto una copertura verde, delle quali forniamo qualche esempio:

1. Sede del parlamento australiano, Canberra

Primo esempio di tetto verde (risale al 1988), resta un progetto apprezzatissimo non soltanto per l’impatto ambientale ma anche per lo stile e la raffinatezza.

Le autorità australiane decisero di affidarsi a questa tecnologia non soltanto per ragioni di ecosostenibilità, ma anche per salvaguardare il profilo estetico della collina su cui sorge l’edificio.

2.Our Secret Garden, Torino

Our Secret Garden rappresenta l’eccellenza italiana nel campo del green roof. Ricorrendo a questa tecnologia, lo Studio999 ha realizzato una copertura verde sul tetto di un edificio torinese.

Our Secret Garden non soltanto dimostra la bontà di questa innovazione tecnologica, ma rappresenta anche uno spazio in cui il quartiere San Salvario viene a contatto con la natura.

3. Accademia delle Scienze, California

Il progetto reca la firma di Renzo Piano, che è ricorso all’utilizzo di una copertura verde per garantire a studenti e professori uno spazio di relax a contatto con la natura.
Il green roof dell’Accademia delle Scienze misura 50 mila metri quadri ed è sormontato da colline.

Dopo aver descritto i benefici e aver portato alcuni esempi di progetti con coperture verdi, passiamo ad analizzarne la normativa di riferimento.

 

Normativa di riferimento del green roof

La regolamentazione del sistema è rappresentata dalla norma UNI 11235:2015, attinente “i criteri di progettazione, esecuzione, controllo e manutenzione di coperture continue a verde, in funzione delle particolari situazioni di contesto climatico, edilizio e di destinazione d’impiego”.

In sintesi, la norma stabilisce lo spessore degli strati della copertura verde. Questa regolamentazione viene decisa in base al tipo di vegetazione da impiantare sul tetto. 

Per ogni tipo di vegetazione, la norma fissa la composizione e lo spessore degli strati primari e secondari della copertura.

 

Il GreenROOF firmato Isopan Daku

Sempre attenta all’innovazione tecnologica nel campo dell’edilizia, Isopan è presente anche nel settore delle coperture verdi. Lo è con GreenROOF co-engineered Isopan Daku, la soluzione che soddisfa le esigenze di progettisti e costruttori.

GreenROOF Isopan Daku permette di beneficiare di tutti i vantaggi connessi a un tetto verde:

  • Ottima capacità di isolamento termico, quindi maggior efficienza energetica;
  • Impermeabilizzazione eccellente, che consente l’utilizzo d’acqua per le colture senza rischi di infiltrazioni;
  • Efficace riduzione dei rumori esterni, che garantisce l’abbassamento dei livelli di inquinamento acustico.

 

Struttura tecnica della soluzione Isopan Daku

Il sistema Isopan Daku prevede l’integrazione del tetto verde su una struttura piana costituita da un pannello sandwich multistrati.

Il pannello è un bilamiera grecato, la cui lamiera esterna è ricoperta da un rivestimento sintetico (in PVC o TPO) che ha la funzione di proteggere dagli agenti atmosferici.

L’isolamento termico è garantito dal sistema di coibentazione, che può prevedere la schiuma poliuretanica o la lana minerale.

Fondamentale è anche l’apporto tecnologico fornito da Daku.
Oltre ai pannelli sandwich firmati Isopan, GreenROOF si compone elementi a firma Daku, quali:

  • Strato di protezione meccanica con funzione drenante, Daku FSD10 in polistirene espanso sinterizzato;
  • Elemento filtrante in fibre di polipropilene;
  • Strato colturale;
  • Strato vegetale, che riduce l’irraggiamento sull’edificio e trattiene le polveri sottili.

In conclusione, la partnership tra Isopan e Daku ha portato allo sviluppo del GreenROOF. Una soluzione innovativa, capace di conferire vantaggi agli edifici urbani, sia in termini di risparmio energetico che di comfort. Scopri di più su GreenROOF Isopan Daku. 

Se vuoi saperne di più su GreenROOF Isopan Daku, clicca qui sotto per scoprire altri vantaggi e metterti in contatto con noi:

SCOPRI GREENROOF

Scritto da

Cesare Arvetti - Research & Development Department
Cesare Arvetti - Research & Development Department

Esperto Isopan con più di 10 anni di esperienza nel mondo della costruzione a secco. L'Arch. Cesare Arvetti supporta i maggiori studi di architettura e di progettazione per individuare le soluzioni più adatte alle esigenze dei singoli progetti.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group