ARTICOLI

Il team britannico Design Outsider vince la menzione The Power of Steel del Manni Group Design Award

Leaf, YACademy & competitions

Il team britannico Design Outsider vince la menzione The Power of Steel del Manni Group Design Award

13 apr, 2021

Manni Sipre e Manni Green Tech hanno assegnato a The Foundry la GOLD Mention “The Power of Steel” per l’uso innovativo dell’acciaio nell’intera struttura del nuovo Detroit Waterfront District.

Un corpo sinuoso ed etereo ridisegna lo skyline di Detroit: sul sito dell’ex Joe Louis Arena sorge The Foundry, il cuore in acciaio e vetro del nuovo quartiere leisure affacciato sul fiume.

Con questo progetto il team britannico Design Outsider composto da Callum O'Connor, Josh Speedie, Leo Räni, Daniel Duncan, Aidan Scott, ha vinto la GOLD Mention assegnata da Manni Sipre e Manni Green Tech per il Detroit Waterfront District contest.

The Power of Steel premia l’uso della carpenteria in acciaio all’interno del Manni Group Design Award, la seconda edizione del concorso internazionale di architettura promosso da Manni Group in collaborazione con YAC – Young Architects Competition e Sterling Group.

 

34156_1

 

The Foundry

L’ascesa di Detroit come potenza economica è legata all’industria automobilistica: questa all’inizio del XX secolo ha reso la metropoli un colosso di livello mondiale ma, dopo un lungo declino, ne ha dichiarato il fallimento nel 2013.

La crisi e il progressivo spopolamento di molte aree hanno acuito il divario socio-economico tra le comunità che abitano Detroit: per questo diventa urgente più che mai la costruzione di quartieri resilienti, ovvero coltivare un ecosistema di comunità socialmente connesse, diversificando l’economia locale, ricollegandosi alla natura e invitando i residenti e visitatori a riscoprire la città.

Sebbene il brief del concorso richieda la progettazione di un quartiere di lusso, questo da solo non garantirà un ambiente di qualità per i residenti. È su questo concept che si basa il progetto The Foundry, che propone la realizzazione di un quartiere mixed-use adiacente al sito ma integrato nel tessuto urbano, per diversificare i poli d’attrazione e favorire l’interazione sociale. Solo dando agli abitanti un motivo per restare e tornare, il Detroit Waterfront District beneficerà di una vitalità a lungo termine.

Sono numerosi i riferimenti architettonici che hanno ispirato il team, ma dal punto di vista strutturale il modello è senz’altro il Centre Pompidou di Parigi. Sebbene sia un edificio imponente con campate molto ampie, la maglia in acciaio e la composizione della facciata appaiono leggere.

Nel progettare The Foundry, gli architetti hanno incorporato nell’edificio la materialità di una moderna struttura in acciaio e vetro che rende omaggio alla storia di Detroit legata alla produzione siderurgica.

 

34156_2

 

The Power of Steel

Il progetto di Design Outsider ha ricevuto la GOLD Mention The Power of Steel proprio grazie al suo modo sapiente e innovativo di integrare l’acciaio nell’intera struttura, sia in parete che in copertura. Quest’ultima ricorda la galleria in acciaio e vetro di Fuksas posta all’ingresso di Rho Fiera Milano. Le forme sinuose ideate dal team abbracciano infatti la realizzazione a 360°, non solo sulle pareti verticali ma anche sui diversi piani.

Evidente è l’ispirazione all’Amager Bakke, il termovalorizzatore di Copenhagen che ha trasformato le sue coperture in una pista da sci e in una parete da arrampicata: un esempio virtuoso di come sia possibile rendere una criticità urbana un’opportunità per creare nuovi ambienti vivibili dai cittadini.

E come il prototipo danese, il vincitore della GOLD Mention è coperto da un green roof accessibile che insinua la natura nel progetto architettonico.

L’interesse di Manni Sipre e Manni Green Tech è ricaduto su The Foundry anche per lo studio condotto sull’intero environment, che tocca tanto l’aspetto urbanistico, quanto quello sociale e storico, elementi legati tutti fortemente alle radici di Detroit.

The Foundry rende omaggio al passato di Detroit; tuttavia, il nome parla anche dello spirito industrioso di un popolo che continua a volere un futuro migliore per la propria città.

Il progetto contribuirà a plasmare la Detroit del futuro – una destinazione invitante per vivere, lavorare e giocare – e a scrivere il suo ritorno nella grande storia americana.

 

Vuoi conoscere la nostra soluzione innovativa per l'utilizzo dell'acciaio nel mondo delle costruzioni?

SCOPRI ISODECK PVSTEEL

Scritto da

Raffaele Bulgarelli - Digital Marketing Expert presso Manni Group
Raffaele Bulgarelli - Digital Marketing Expert presso Manni Group

Raffaele, Digital Marketing Expert di Manni Group, collabora in modo sinergico con Isopan entrando in contatto con il mondo tecnico del pannello sandwich e osservando i trend evolutivi dell’edilizia. Grazie alla formazione in Architettura ha un occhio attento su temi e attività online che coinvolgono i progettisti e gli architetti.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group