ARTICOLI

Industry: resistenza al fuoco con i pannelli sandwich in lana di roccia

Costruzione a secco, Pannello sandwich

I pannelli sandwich in lana di roccia negli edifici industriali

21 ott, 2021

In collaborazione con: ROCKWOOLrockwool-logo-1



Come possono gli edifici industriali raggiungere la resistenza al fuoco con i pannelli sandwich isolati in lana di roccia?
La resistenza è fondamentale per gli edifici industriali di oggi. L'ingegnere PhD Daniela Pasquero, Product Manager di ROCKWOOL Core Solutions, spiega come i pannelli sandwich che incorporano l'isolamento in lana di roccia possano creare resistenza al fuoco e continuità operativa in magazzini, Gigafactory, strutture industriali e centri logistici.

È importante consegnare nuovi edifici industriali nel rispetto del budget, dei tempi e con modalità sostenibili, soprattutto per le aziende con obiettivi di crescita ambiziosi per il ripristino della produzione, dell'e-commerce e dell'Industria 4.0.

Tuttavia, nel lungo termine, la continuità operativa è il fattore di progettazione più importante per qualsiasi edificio.

Può essere definito dalla capacità di fornire servizi o prodotti con la giusta qualità e nei tempi.

Il fuoco è uno dei maggiori rischi per la continuità operativa in quanto può avere un impatto sulla salute dei dipendenti, danneggiare le scorte e le risorse ed influire sulle consegne.

Ecco perché il fuoco costa circa l'uno per cento del PIL globale secondo il bollettino mondiale n. 29 delle statistiche sugli incendi dell'Associazione di Ginevra.

L'impatto di un incendio su un'azienda è grave. Circa tre aziende su cinque falliscono dopo un incendio. Ciò è in parte dovuto agli effetti immediati come lesioni ai dipendenti, danni fisici a scorte e attrezzature ed interruzione dei servizi.

Nel lungo termine, l'inalazione di fumo può avere anche un impatto duraturo sulla salute del personale, oltre a causare danni permanenti ai robot e ai sistemi di controllo industriale.


Nel frattempo, i clienti possono perdere la fiducia e scegliere un altro fornitore se un'interruzione a breve termine del servizio crea problemi a valle. Il fuoco può anche danneggiare i rapporti con i dipendenti e la comunità in generale.

Raggiungere la resistenza al fuoco con pannelli sandwich isolati in lana di roccia

La buona notizia è che con un'attenta selezione dei materiali, è semplice raggiungere la resistenza al fuoco e garantire la continuità operativa in un edificio fin dal primo giorno.

Ciò può essere ottenuto utilizzando pannelli sandwich isolati con lana di roccia per pareti divisorie e soffitti, nonché barriere tagliafuoco nel soffitto, nel tetto e nelle facciate.

Essendo un materiale a base di pietra vulcanica naturale, la lana di roccia è incombustibile, dà un contributo trascurabile alla tossicità del fuoco ed è un eccellente isolante termico.

Questa combinazione significa che ha il più alto grado di reazione al fuoco possibile sotto la classificazione Euroclass antincendio, A1 non combustibile.

Quando integrati in pannelli sandwich, questi possono raggiungere la classificazione al fuoco di A2-s1, d0, che è la classificazione più alta possibile per i pannelli sandwich.

Le principali soluzioni

Inoltre, la lana di roccia non si incendia se esposta alle fiamme, può ridurre il trasferimento di calore ad altre aree di un edificio e ha un punto di fusione superiore a 1,000˚C.

Di conseguenza, i pannelli sandwich isolati in lana di roccia bloccano la propagazione del fuoco, proteggono le strutture degli edifici e forniscono il tempo essenziale per la fuga delle persone e per svolgere il proprio lavoro ai primi soccorritori.

Inoltre, contenendo il fuoco all'interno di una sezione di un edificio, i pannelli sandwich isolati in lana di roccia proteggeranno la robotica sofisticata, i controller, gli azionamenti e i motori in altre aree.

Di conseguenza, l'attività può essere ripristinata quando l’ambiente è messo in sicurezza e la condizione è favorevole per far tornare i dipendenti al lavoro.


La lana di roccia riduce anche il rischio di tossicità. Essendo a base di pietra vulcanica, non contiene ritardanti di fiamma. Durante i test, è stato scoperto che non produce quantità significative di fumo tossico, un fattore che proteggerà la salute in caso di incendio.

Un ulteriore vantaggio è che le proprietà di resistenza al fuoco del materiale durano a lungo termine. L'istituto tedesco di ricerca sui materiali da costruzione FIW München ha recentemente effettuato dei test su della lana di roccia installata nel 1960 e ha scoperto che l'età non ha alcun impatto sulle sue prestazioni.

Possono succedere molte cose a un edificio in oltre 50 anni; quindi, è rassicurante avere una resistenza al fuoco di lunga durata incorporata, che offre anche l’opportunità di adattamento a nuovi usi.


La lana di roccia offre anche vantaggi secondari. Essendo un materiale completamente riciclabile, si aggiunge alle credenziali di sostenibilità di un edificio e può anche aggiungere prestazioni acustiche ed isolamento termico.

Pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia al centro per comodità

Un modo particolarmente conveniente di distribuire la lana di roccia è nei pannelli sandwich. Questa soluzione costruttiva consente alle aziende industriali e commerciali di acquistare in modo efficace la continuità operativa e proteggere la propria reputazione.

Fornisce una risposta completa alle principali aspettative dell'imprenditore: rispettare il budget, accelerare la costruzione e raggiungere elevate prestazioni di sostenibilità.


E, da un punto di vista estetico, i produttori di pannelli sandwich come Manni Group hanno la capacità di creare pannelli sandwich che soddisfano le priorità architettoniche, sia per colore, forma, finitura superficiale, sia per i pannelli che saranno nascosti da una facciata.

Scritto da

Daniela Pasquero
Daniela Pasquero

Daniela Pasquero, laureata in Ingegneria Civile al Politecnico di Torino e PHD in Meccanica dei Materiali all'Ecole Nationale des Ponts et Chaussées, è Product Management specialista per i pannelli sandwich di ROCKWOOL Core Solutions. La sua carriera professionale inizia nella Ricerca & Sviluppo, dove si è occupata dell'innovazione dei materiali isolanti (un brevetto relativo al materiale a base di aerogel), e nel 2012 è entrata in ROCKWOOL France come Project Manager di Internal Insulation dove ha registrato altri due brevetti per sistemi isolanti. Nel 2019 ha assunto una nuova posizione come Product Manager presso ROCKWOOL Core Solutions, specializzata nell'isolamento interno in lana di roccia per pannelli sandwich.

Vai alla scheda dell'autore

Iscriviti alla newsletter

Lascia i tuoi dati per restare aggiornato sui prodotti, i servizi e le attività di Manni Group